Casa Mamma Rosetta Civezza

La Casa Vacanze Mamma Rosetta si trova a Civezza in Liguria, tra Imperia e Sanremo, a 5 minuti dalle spiagge e dalla pista ciclabile di San Lorenzo al Mare

Costruita in un antico frantoio la Casa Mamma Rosetta si trova a Civezza nella Valle del San Lorenzo a soli 5 minuti di macchina dal mare e dalle spiagge di San Lorenzo al Mare, paese in cui inizia la bellissima Pista Ciclabile.

La Casa è un' ottima base per le vostre gite ed escursioni giornaliere, potrete visitare: Porto Maurizio, Cervo, Alassio, Bussana Vecchia, Sanremo e Costa Azzurra. Inoltre potrete percorrere i sentieri di Mountain Bike che attraversano i borghi di CipressaCivezzaCostaraineraPietrabrunaSan Lorenzo al MareLinguegliettaTorre PaponiBoscomarePiani Paorelli.

A San Lorenzo al Mare comincia, sul vecchio tracciato della ferrovia, la pista ciclabile che in poco tempo è diventata l'attrazione turistica più importante della Riviera di Ponente.

Su un tracciato di 24 Km facile facile, tutto in pianura, potrete ammirare con i vostri occhi la bellezza del Mar Mediterraneo, delle terrazze Liguri, ed il colore dei fiori pedalando, correndo, o più semplicemente passeggiando con il sole e la brezza che vi terranno senz'altro compagnia. 

Partendo da San Lorenzo al Mare attraverserete poi Costarainera, Cipressa, Santo Stefano al Mare, Riva ligure, Arma di Taggia, Bussana di Sanremo, Sanremo ed infine arriverete ad Ospedaletti.

Ma se volete semplicemente riposare e prendere la tintarella in riva al mare le nostre bellissime spiagge vi attendono !!!

La Casa Vacanze è adatta a Coppie, avventurieri solitari, chi viaggia per lavoro, famiglie con bambini e amici pelosi (animali domestici piccola taglia).

Nella casa è vietato fumare ma vi è un giardino in cui poterlo fare

Sono ammessi animali di piccola taglia.

Il WiFi è a pagamento: costo 20 euro ogni 20 GB

Lenzuola e Asciugamani su richiesta : 5 euro a persona

L'alloggio è inoltre dotato di lavatrice, lavastoviglie, forno a microonde, bollitore, asse e ferro da stiro, aspirapolvere.

Soggiorno minimo: 2 notti

Luglio ed agosto Soggiorno minimo: 7 notti

E' adatto anche per soggiorni medio lunghi

Civezza

Civezza

Civezza

   Adagiata dolcemente sulla cima di un costone roccioso che precipita nel vuoto, “arenata come una barca, fragile e leggera” (Francesco Biamonti), la Civezza che conobbe il passaggio di Napoleone Bonaparte (1796) e diede ospitalità al patriota e scrittore Aurelio Saffi (1849), vanta un’esposizione panoramica invidiabile. Sospeso fra distese di olivi, vigneti e macchia mediterranea, il borgo offre l’opportunità di passeggiare fra le vie ombrose di un centro medievale ben conservato e ammirare uno dei poli religiosi barocchi fra i più suggestivi e impressionanti dell’intero Ponente Ligure.

   Secondo la tradizione, il borgo sarebbe stato fondato durante il XII secolo da tre esuli provenienti da Venezia, un Ricca, un Dolce (o Dolca) e un Arrigo, i quali ribattezzarono “ cives etiam” (“anche” o “sempre cittadini”) la meta del loro lungo viaggio, in riverente e nostalgico ossequio al loro status di cittadini della Serenissima. In realtà, anche la formazione del primo nucleo insediativo di Civezza (nel dialetto locale “Sivessa”) risale all’alba del Mille e fece parte inizialmente dei possedimenti dei Marchesi di Clavesana per poi passare, nella seconda metà del XII secolo, alla Communitas (o Comune) di Porto Maurizio, che l’aggregò al Terziere di San Giorgio con capoluogo a Torrazza.

www.pistaciclabile.com

Pista Ciclabile San Lorenzo al Mare


La Pista Ciclabile del Parco Costiero “Riviera dei Fiori” (inizialmente detto anche “Parco Costiero del Ponente Ligure”) è una delle più lunghe d'Europa, lunga complessivamente 24 Km, con un percorso fruibile da pedoni e ciclisti in entrambe le direzioni di marcia.

Pubblicizzata come “The Cyclyng Riviera“ all’estero e nella cartellonistica presente nei Comuni che attraversa, la ciclabile nasce sul l’ex tracciato costiero a binario unico della vecchia linea ferroviaria Genova-Ventimiglia, nel tratto compreso tra Ospedaletti e San Lorenzo al Mare, dismesso nel 2001 e spostato a monte per il raddoppio.

Il percorso della ciclabile è completamente asfaltato, dotato di segnaletica orizzontale e verticale, impianto di sorveglianza e di richiesta soccorso. Le gallerie ferroviarie sono state recuperate e dotate di illuminazione. Sono state realizzate due corsie di marcia per le bici affiancate a una corsia per i pedoni. In alcuni slarghi sono stati ricavati dei punti di sosta panoramici, mentre alcune stazioni e vecchi edifici collegati sono stati convertiti in punti di ristoro.

Trascorrere una vacanza in bici sulla pista ciclabile è agevolato dalla possibilità di accedervi in più punti, generalmente ogni 400 metri circa, con la possibilità di usufruire di posteggi nelle località attraversate. Si trovano inoltre direttamente sulla pista i gazebo dei noleggi che consentono di affittare una bici a ore, mezza o intera giornata a tariffe decisamente abbordabili.

Una pista unica nel suo genere, che in alcuni tratti porta realmente a contatto col mare (durante le giornate di vento forte e di mareggiata diventa infatti difficile da percorrere), e attraversa zone un tempo rese inaccessibili a causa della linea ferroviaria che tagliava di fatto in due il mare e la terra.

Caricamento...
Ops!
Stai utilizzando un broswer che non sopportiamo pienamente. Per favore aggiornalo per un'esperienza migliore.
Il nostro sito funziona al meglio con Google Chrome.
Come aggiornare il broswer